Istituto Comprensivo Statale

"Don Chendi"

Programma il Futuro 

 

Il pensiero computazionale è entrato nella nostra scuola dall'A.S. 2015/16 con l’iniziativa “Programma il futuro” del MIUR, in collaborazione con il CINI – Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica, che fornisce alle scuole una serie di strumenti semplici, divertenti e facilmente accessibili per formare gli studenti ai concetti di base dell'informatica.

 

bird coding

 

Partendo da un’esperienza di successo avviata negli USA nel 2013, l'Ora del Codice, che ha visto sino ad ora la partecipazione di circa 300 milioni di studenti e insegnanti di tutto il mondo, l’Italia è stato uno dei primi Paesi al mondo a sperimentare l’introduzione strutturale nelle scuole dei concetti di base dell’informatica attraverso la programmazione (coding), usando strumenti di facile utilizzo e che non richiedono un’abilità avanzata nell’uso del computer.

L'Ora del Codice, in inglese The Hour of Code, è un'iniziativa nata per far sì che ogni studente, in ogni scuola del mondo, svolga almeno un'ora di programmazione. Fondatore dell’organizzazione no-profit Code.org, è Hadi Partovi,  la cui missione è quella di offrire ad ogni studente l’opportunità di imparare l’informatica.

 

 

Per l’Italia, code.org rappresenta il sito di fruizione delle lezioni relative ai percorsi didattici del progetto Programma il Futuro. A partire da settembre 2014 quest'iniziativa dell'Ora del Codice è stata proposta a tutte le scuole nell'ambito del progetto Programma il Futuro. L'evento si svolge nell'ambito della Settimana di Educazione all'Informatica, la seconda settimana di dicembre, e l'Italia è sempre stata il primo Paese al mondo per partecipazione all'Ora del Codice.

 

 

L'obiettivo non è quello quello di far diventare tutti dei programmatori informatici, ma di diffondere conoscenze scientifiche di base per la comprensione della moderna società digitale. Capire i principi alla base del funzionamento dei sistemi e della tecnologia informatica è altrettanto importante del capire come funzionano l'elettricità o la cellula.

È necessario che gli studenti apprendano questa cultura scientifica qualunque sia il lavoro che desiderano fare da grandi: medici, avvocati, giornalisti, imprenditori, amministratori, politici, e così via. Inoltre, la conoscenza dei concetti fondamentali dell'informatica aiuta a sviluppare la capacità di risoluzione di problemi e la creatività. 

È proprio in questo contesto che il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD), pilastro fondamentale della legge 107/2015, ponendo al centro della sua visione l’innovazione del sistema scolastico e le opportunità dell’educazione digitale, riserva particolare attenzione alla comprensione della tecnologia e della logica della rete sin dai primi livelli di istruzione. L’obiettivo dell’azione #17 del PNSD, coerentemente declinato all’interno del progetto “Programma il Futuro”, è proprio quello di «portare il pensiero logico-computazionale a tutta la scuola primaria», garantendo a ciascun alunno la possibilità di avvicinarsi ai principi di base dell’informatica in un contesto di gioco.

 

La Scuola Secondaria dell'I.C. Don Chendi dal 2015 partecipa ogni anno all'Ora del Codice.

Basate su contesti di apprendimento ludici e accattivanti, all’interno del sito programmailfuturo.it sono disponibili lezioni tecnologiche ed attività unplugged, rivolte a studenti di ogni fascia di età, che non richiedono particolari competenze tecniche da parte dei docenti e degli stessi alunni.

Potendo ancora scegliere tra lezioni tecnologiche (per le scuole dotate di postazioni informatiche e connessione ad internet) e attività tradizionali (che non necessitano cioè di dotazioni tecnologiche), sono inoltre disponibili percorsi più avanzati che gli alunni possono svolgere dopo aver partecipato all’Ora del Codice.

Al termine delle attività svolte, gli alunni possono ricevere gli attestati di completamento personalizzati, messi a disposizione delle scuole da Programma il Futuro in formato pdf editabile. Tali attestati riporteranno in calce le firme del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, del Dirigente Scolastico dell’Istituto.

  

Link a risorse esterne:

Programma il Futuro logo link
Code.org  logo link
digitER logo link

 

pagaCONLM free banner205x77

spaggiari web

aree interne banner

Bandiera Europa peco web

poncompleto4

Ministero Istruzione banner

scuola web

ust fe 2

Usr er 1

sofia web

google web

servizio marconi web

iscrizioni Marconi

istanze on line

logo noipa

unione terra fiumi web

Istituto Comprensivo "Don Chendi"

sede centrale: via Franceschini, 2 - località Tresigallo, Tresignana (FE) - Tel. 0533 600978 - Fax 0533 607286

email: feic803001@istruzione.it - pec: feic803001@pec.istruzione.it - C.F. 93053610387-

 

NOTA! Questo sito utilizza solo cookie tecnici e di terze parti necessari al funzionamento.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo